Come sarà il trasporto pubblico del futuro? Un video virale ce lo racconta

Super droni semi volanti al posto di treni, tram o metropolitane dove il trasporto pubblico del futuro non prenderà più spazio sotterraneo con rotaie e gallerie ma con strutture a collegamento semi aereo. Come sarà il trasporto pubblico del futuro? Di immagini e ricostruzioni ne abbiamo davvero tante, alcune sono semplici fantasie, altre invece rappresentano prototipi e basi di progetti da pionieri.

Ad esempio, è particolare questo video che sta girando su Facebook e pubblicato dalla newsmedia World Bullettin. E’ molto famigliare questa forma e questa costruzione di un trasporto pubblico del futuro semi aereo che sovrasta una comune autostrada con macchine, traffico e taxi.

Già, si tratta proprio di un drone. Oggetti che da semplici giocattoli per appassionati di aereomodellismo adesso si sono trasformati in risorsa per realtà commerciali che usano i droni volanti per le consegne o ancora per fotografi e videomaker che realizzano contenuti fantastici dall’alto. Ebbene, in questo contesto vediamo un medadrone collegato con un’asta magnetica ad un binario sovra elevato con dentro un mega spazio di lusso dove le persone vivono il loro viaggio o il loro percorso da una fermata ad un altra.

Si vede giungere questo mega treno aereo ad una stazione, poggiare delle ruote di atterraggio per far scendere o salire i passeggeri tramite comuni scale mobili in un contesto che noi conosciamo benissimo. L’interno di questo drone semivolante è dotato non solo di posti passeggeri ma anche di servizi di ristorazione, lettura, cinema. Impensabile un sistema del genere per un breve tratto, il video fa pensare ad un trasporto pubblico del futuro semi volante dedicato alle tratte medio lunghe, quindi nazionali o regionali. Ma cosa ne pensano le persone? Ed è interessante leggere anche i commenti dove accanto a curiosità e ironie si affiancano perplessità e critiche, ma il futuro nessuno lo conosce e non si può pretendere l’assenza di interrogativi e paure anche perché non vediamo nessun uomo al posto di guida ma una fiducia estrema in computer e dispositivi mobili di controllo senza fili. A voi piace questo treno volante del futuro? finanziereste mai un progetto del genere per la vostra regione?

Fonte: WB

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *