Diritto di assistenza gratuita, Apple nel mirino dell’Antitrust

Una multa davvero salata quella che il Consiglio di Stato ha confermato per il colosso Apple. Si tratta di una sanzione combinata dall’Antitrust di ben 900mila euro a causa di alcune irregolarità nella pratica commerciale. E’ l’assistenza gratuita a finire nell’occhio del ciclone delle autorità che avrebbero riscontrato “Insufficienti informazioni date ai clienti“; Apple, in sostanza, avrebbe negato i diritti di assistenza gratuita che, per diritto, spetterebbero ai consumatori.

assistenza gratuita

Uno specifico video è stato realizzato dall’Associazione Consumatori nel quale si confermerebbero le irregolarità da parte dei  venditori dei prodotti della compagnia di Cupertino. Secondo le accuse il colosso della mela morsa avrebbe nei fatti dimezzato la garanzia dei prodotti in vendita evitando di fornire la informazioni esatte sulla garanzia legale regolamentata nel nostro paese dal Codice del Consumo.

La decisione di condannare Apple per pratiche irregolari sull’assistenza gratuita risale a ben quattro anni fa. Una decisione, quella del Garante, che è stata confermata anche dal Tribunale Amministrativo che ha deciso di respingere il ricorso del colosso di Cupertino.

Secondo le associazioni di tutela del consumatore Apple riconosceva ai consumatori solo un anno di copertura di garanzia mentre ne proponeva altri due a pagamento. Si chiama Apple Care ed aveva il costo di 69 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *