Evoluzione Apple Pay, arrivano i pagamenti da smartphone a smartphone

Cupertino si prepara a sfidare Paypal con un’evoluzione del sistema Apple Pay. Il Wall Street Journal ha riportato diversi colloqui privati importanti realtà bancarie per mettere a punto il nuovo servizio, JP Morgan Chase, Wells Fargo, Capital One Financial e U.S. Bancorp sono gli istituti che sono in contatto con gli sviluppatori di Cupertino.

Paypal è il sistema di pagamento digitale che si basa su un conto virtuale in cui si depositano dei soldi che possono essere trasferiti a credit card o conti banciari e può essere usato per pagare una persona con trasferimento da account ad account. L’evoluzione di Apple Pay potrebbe vedere un allargamento del servizio di pagamento virtuale che ora permette di fare acquisti nei negozi usando o l’iPhone o l’Apple Watch ai pos abilitati. A tutto ciò si potrebbe aggiungere la possibilità di poter scambiare soldi da un telefonino all’altro usando degli account personali.

iphone-6-2

Apple sta preparando insomma un interessante WWDC 2016, ricordando l’anno scorso mentre tutti attendevamo tutti il nuovo Apple Watch e ulteriori notizie dell’iPhone 6. Il 2016 di Apple corre come sempre tra rumor, indiscrezioni e curiosità sull’iPhone 7, su una versione economica dell’iPhone 6. I rumor di quest’anno parlano ad esempio di un progetto dedicato alla guida autonoma, Apple potrebbe forse produrre un’automobile elettrica tutta sua. E’ certo che Apple deve ripetere il successo dello scorso anno per poter continuare a raggiungere i risultati finanziari di questi ultimi due anni esplosi soprattutto con le vendite del nuovo iPhone 6 e del rinnovato iMac. Quest’anno vedremo sicuramente l’introduzione di novità ma soprattutto l’evolversi delle innovazioni 2015 e l’evoluzione Apple Pay è una conseguenza di questa crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *