iPad Pro, nella scheda logica si nasconde un controller USB 3.0

Il debutto sul mercato di iPad Pro è coinciso con l’abbondare di recensioni internazionali e focus più specifici sul nuovo maxi-tablet a firma Apple, pronto a ridisegnare le dinamiche di un settore in costante declino. Nel novero di questi, troviamo il “solito” teardown orchestrato da iFixit, contesto nel quale si è fatta chiarezza sulle varie componentistiche interne di iPad Pro e, soprattutto, scovata una “chicca” che potrebbe esser giocoforza foriera di novità che il colosso di Cupertino annuncerà a tempo debito: sulla scheda logica del tablet da 12.9″ pollici è infatti collocato un controller USB 3.0 (Fresco Logic FL1100 4-port USB 3.0 Host).

iPad PRO

Trattasi, nello specifico, di un host controller che dovrebbe permettere ad iPad Pro di sfruttare il nuovo “USB SuperSpeed”, slot riprogettato al suo interno e capace di offrire velocità superiori a ben 10 volte rispetto all’attuale e più rodato USB 2.0. Un salto importante se rapportato alla porta Lightning, “fermo” alle performance delle 2.0 (velocità di trasferimento dati che oscilla tra i 25 ed i 35MB/s).

Si potrebbe supporre che Apple possa commercializzare in prosieguo un adattatore da Lightning ad USB 3.0, così da poter beneficiare di una velocità di trasferimento dati nettamente superiore rispetto ai dati sopra riportati (si passerebbe infatti dai 60 a 625MB/s). Esistono ad oggi cavi in commercio, sebbene compatibili con gli standard USB 2.0: in questo caso, Apple potrebbe dunque rinnovare la propria proposta – seppur relegata ad iPad Pro – sfruttando la maggior velocità delle USB 3.Ulteriori novità dunque sul maxi-tablet a firma Apple, che ha già ottenuto ottimi consensi per quel che riguarda il suo processore, là dove il chipset A9X ha fatto registrare punteggi nei benchmark addirittura equiparabili ad un Intel Core i5 del 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *