Nuovo Samsung Galaxy A7 appare su AnTuTu con CPU Exynos 7580

Giusto qualche ora addietro avevamo fatto accenno alla famiglia Galaxy A in proposito del lettore d’impronte digitali diffuso anche su smartphone del brand coreano di fascia media. Recentissime indiscrezioni hanno fatto adesso ulteriore chiarezza sul nuovo Samsung Galaxy A7, i cui benchmarks registrati su AnTuTu sono stati scovati e condivisi dal social media cinese Weibo. Più che snocciolare numeri legati alla mera forza bruta, vale la pena soffermarci sugli indizi trapelati dal detto misuratore di benchmark e legati alla scheda tecnica dello smartphone in questione, sicuramente l’elemento di maggior interesse e, per converso, fattore saliente per poter capire la sua collocazione sul mercato.

Nuovo Samsung Galaxy A7

Il nuovo Samsung Galaxy A7, verosimilmente in debutto ad inizio 2016, accoglierà al suo interno il nuovo processore Exynos 7580, octa-core a 64bit alla cui adozione Samsung aveva fatto già ricorso in virtù del lancio di S5 Neo Galaxy J7. Il passo in avanti rispetto allo Snapdragon 615 (o Exynos 5430, dipende dalle regioni in cui lo smartphone è stato commercializzato) è comunque visibile, basti por mente far riferimento ai benchmarks registrati dal modello di nuova generazione (37,653) e messi in paragone con l’attuale in commercio (32,000).

Non siamo chiaramente di fronte ad un Galaxy S6 o Note 5, allorché parliamo comunque di un processore con processo produttivo a 28 nanometri composto da un Cortex-A53 octa-core con una frequenza di clock pari ad 1.6GHz e scheda grafica ARM Mali-T720MP2. La restante parte della scheda tecnica del nuovo Samsung Galaxy A7 verte su un display da 5.5″ pollici di tipo Super-AMOLED a risoluzione 1080p, 3 gigabyte di memoria RAM LPDDR3, fotocamera principale da 13 megapixel e fotocamera anteriore da 5 megapixel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *