Smartphone Xiaomi, calo delle vendite in vista

Da alcuni anni nei quali gli smartphone Xiaomi risultano essere tra i più competitive sul mercato cinese e in molti altri emergenti. Dispositivi di grande qualità a prezzi davvero competitivi caratterizzano il modus operandi della compagnia da sempre vista come l’emblema del successo dei dispositivi entry level. Ma una serie di dati resi noti negli ultimi giorni sembrano contraddire questa tendenza. Gli smartphone Xiaomi non “tirano” come un tempo. Una calo delle vendite per il colosso di Pechino che ha mancato clamorosamente gli obbiettivi prefissati.

smartphone xiaomi
Non saranno 100 milioni gli smartphone Xiaomi venduti nel 2015, come si era prefissata l’azienda che ha rivisto a ribasso la previsione che ora si attestano ad ottanta milioni di device rilasciati. Ma, secondo gli ultimi dati diffusi, sembra che nemmeno questo margine, fortemente visto al ribasso, sembra poter essere raggiunto dalla compagnia.

Saranno 70 milioni di smartphone Xiaomi venduti nel corso del 2015 secondo l’analisi. A fonte di una crescita di rilasci di oltre quattordici punti percentuali, i dati sembrano comunque notevolmente al di sotto delle aspettative. A pesare sul successo della compagnia è soprattutto la concorrenza: oggi Xiaomi non è, come all’inizio, l’unica azienda a produrre smartphone dall’ottimo rapporto tra la qualità ed il prezzo; una concorrenza che nella fascia bassa che è diventata sempre più accesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *