Tattoo Hi tech, ecco come i tatuaggi potrebbero sostituire smartwatch e indossabili fitness

Chaotic Moon è una società texana che sta curando un progetto chiamato Tech Tat, dedicato all’uso dei tattoo hi tech nuova frontiera della biometrica e dell’industria dei dispositivi indossabili.

Se sentite parlare di Tatoo hi tech non pensate ad un film di fantascienza o a chissà quale ingegneria aliena. Si tratta di una nuova esplorazione del settore dei dispositivi bio indossabili. In questo caso si tratta di un disegno a base di vernice elettro – conduttiva con all’interno dei sensori che permettono di raccogliere dei dati. I tatuaggi Hi Tech sono stati esplorati nel loro utilizzo dall settore biomedicale per creare delle pellicole in grado di fornire informazioni ai medici sul battito cardiaco, i movimenti muscolari, la perdita di liquidi e glocosio, eccetera (approfondimento)

Chaotic Moon Studios ci spiega nel video che vedete sopra in che cosa consiste il loro progetto Tech Tat, in sostanza i tattoo tecnologici avranno le stesse funzioni dei braccialetti fitness, infatti il prototipo è in grado di raccogliere dati biometrici come frequenza cardiaca, polso, temperatura corporea.

tattoo

Un simile tatuaggio  potrebbe avere impieghi militari, oltre che medici, ad esempio per monitorare eventuali sostanze patogene nell’aria o nel corpo di un soldato. Oppure potrebbe essere sfruttato come ‘sensore’ di posizione, magari di bambini in un parco divertimento. Possiamo pensare ai microchip che già usiamo qui in Italia ad esempio sui cani e in qualche paese esteso anche negli asili e nelle scuole elementari, un microscopico sensore viene inserito a livello sottocutaneo e trasmette dati ad apposite macchinette. Ebbene, se i microchip hanno il difetto di non poter essere poi tolti il tattoo hi tech ha la possibilità di essere levato via con appositi prodotti proprio come avviene per i tatuaggi normali.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *