Vendite Apple Watch superano quota 7 milioni

Le vendite Apple Watch procedono speditamente e, dati alla mano raccolti da Caralys, avrebbero già sfondato il tetto dei sette milioni di pezzi smerciati sin da quando l’orologio di Cupertino gravita sul mercato. Numeri importanti, che pongono Apple Watch in testa alla speciale graduatoria dedicata agli indossabili, segmento sempre più in voga ed in auge e rinvigorito dalla costante presenza di svariati modelli con a bordo Android Wear, da una manciata di prodotti a firma Samsung caratterizzati dal software proprietario Tizen OS e non solo.

Vendite Apple Watch

Le vendite Apple Watch guidano dunque il mercato degli orologi, ed a tale stregua nulla può la folta schiera di dispositivi Android che hanno attualmente saturato il segmento in esame con proposte competitive e legate ad ogni fascia di prezzo. La crescita è costante, dal momento che l’orologio di Apple è stato spedito per un quantitativo totale di 300.000 unità relativamente al terzo trimestre del’anno in corso, soglia che ha scalzato l’apprezzato Pebble Steel (pressappoco 200.000 di pezzi smerciati) e la linea Gear di Samsung, che ha conosciuto un leggero calo dovuto presumibilmente al rilascio dell’ultimo modello Gear 2.

Vendite Apple Watch, quindi, ma non solo, giacché spostando l’attenzione al segmento delle fitness band sono Xiaomi e Fitbit a dominare in lungo ed in largo il mercato. Secondo Caralys, il colosso di Cupertino dovrà necessariamente mantener vivo l’interesse verso il proprio prodotto per non depauperare l’ottimo score incassato in questi mesi, specie se si analizza le mosse della concorrenza e con aziende leader del settore orologi come Fossil e Tag Heuer pronte ad entrare “a gamba tesa” nel mercato degli smartwatch ed a guerreggiare ad armi pari con il rivale californiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *