Aggiornamenti smartphone OnePlus: ecco il resoconto del brand

Dopo aver orchestrato un buon lavoro per quanto concerne il reparto hardware, l’azienda cinese sta adesso convogliando l’attenzione verso il firmware proprietario Oxygen OS, scandendo in via ufficiale le tappe di avvicinamento ai prossimi aggiornamenti smartphone OnePlus. La notizia è stata pubblicata in queste ore all’interno del forum ufficiale e coinvolge tutti i dispositivi facenti parte del portfolio del giovane brand cinese, ad incominciare dall’originale flagship killer – parafrasando lo slogan dell’azienda, coniato dopo la presentazione a Luglio del nuovo portabandiera – OnePlus One, messo in disparte in questi mesi in ragione dello sviluppo software sul modello di generazione successiva.

aggiornamenti smartphone OnePlus

Secondo quanto riportato infatti dall’azienda, il porting dell’interfaccia Oxygen OS 2.0 prosegue alacremente e culminerà ad inizio anno, dopo che la trafila di certificazioni ed ulteriori test avrà fine, con il rilascio ufficiale. L’azienda lo considera come il regalo per l’anno nuovo da condividere con tutti i possessori del dispositivo che hanno atteso pazientemente in attesa di “buone nuove”. Il “primo nato”, frutto della patnership con Cyanogen, è quindi pronto a rimodulare il proprio firmware e ad accogliere una nuova versione dell’interfaccia proprietaria Oxygen OS.

Nel novero degli aggiornamenti smartphone OnePlus trova altresì posto il portabandiera presentato in questo 2015, costantemente revisionato ed affinato nel suo comparto software. Anche per OnePlus 2 è pronto “ad esplodere” un nuovo OTA – la data di rilascio dovrebbe esser attesa prima di Natale – che aggiunge correzioni, nuove migliorie e persino sfondi dedicati alle festività in corso. L’adattamento della Oxygen OS all’ultima release Android Marshmallow 6.0 è “a buon punto”, e novità importanti saranno attese nel corso del 2016.

V’è infine menzione per OnePlus X, l’ultima fatica del brand cinese impreziosita da una meticolosa attenzione verso i materiali e, più in generale, l’aspetto estetico. Anche per questo smartphone sarà rilasciato a breve un nuovo upgrade, volto ad archiviare alcuni bug – tra tutti, quello legato alla scheda SD – ed a migliorare ancora le prestazioni. L’azienda cinese, impegnata in queste ore a smentire ogni possibile accordo di fusione con Oppo, chiude quindi il proprio personale 2015 con notizie sommarie relative agli aggiornamenti smartphone OnePlus, in attesa che questi possano approdare sui dispositivi dell’attivo brand. Proiettando invece l’attenzione verso il futuro, è prevista per la giornata di domani la vendita libera dell’edizione Champagne del modello X, come ufficializzato qualche giorno addietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *