Apple Music riprodurrà audio ad alta risoluzione nel 2016?

Una indiscrezione divulgata in queste ore da fonti bene informate caldeggerebbe l’ipotesi di nuovi miglioramenti che il colosso di Cupertino sarebbe pronto ad implementare su Apple Music, la piattaforma presentata durante lo scorso WWDC 2015 ed integrata in iTunes e nell’applicazione Musica del sistema operativo iOS versione 8.4 e superiori. Nello specifico, l’anno che verrà potrebbe portare in dote lo streaming audio ad alta risoluzione (HRA), il che significa un bit rate capace di toccare i valori di 24 bit o superiori.

apple music

Il rumor in questione va a richiamare la possibile strategia cui Apple sta vagliando per l’iPhone del futuro: rimuovere l’ingresso jack da 3.5mm al fine di rendere la settima versione del melafonino capace di resistere ad acqua e polvere – dunque in possesso di tutti i crismi identificati con la sigla IP67, la certificazione presente in alcuni dispositivi con a bordo Android. Questo comporterebbe, per converso, l’indirizzamento dell’audio digitale nello slot proprietario lightining, pronto a veicolare uno streaming audio fino a 96 kHz/24 bit. E se consideriamo che iOS 9, l’ultima versione del sistema operativo mobile di Apple, è già in grado di gestire la qualità ai valori 192kHz/24 bit, ecco che il puzzle formato dalle informazioni in discorso va via componendosi in modo chiaro.

Questi passaggi fin qui delineati consentirebbero di riflesso migliorie importanti ad Apple Music, che potrebbe così livellarsi alle proposte dei principali e quotati competitor (Deezer, Spotify e Tidal), la cui adozione dello streaming audio ad alta risoluzione è già in circolo e relegate alla sottoscrizione degli abbonamenti Premium. Una strategia che porterebbe quindi Apple Music a colmare il gap con i diretti concorrenti, a riprova di una sempre più costante attenzione che il colosso di Cupertino sta riservando verso il proprio client musicale, nel tentativo – non troppo celato – di accelerare con la sua diffusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *