Benchmark Samsung Galaxy A9: sfondati i 70.000 su AnTuTu

Appaiono in rete i primi benchmark Samsung Galaxy A9, l’ultimo esponente dell’apprezzata linea contrassegnata dalla lettera “A” presentato qualche giorno addietro e dotato del ribattezzato processore Qualcomm Snapdragon 652 (in precedenza, 620). In attesa di S7 (e tutte le varianti ad esso connesse, tra EDGE, Plus e forse anche Pro), la proposta a firma Samsung si colloca all’interno della fascia medio-alta del mercato mobile, con punteggi che, stando a quanto rilevato dal riferimento in fatto di benchmark come AnTuTu, sfiorano pericolosamente gli score toccati dagli attuali flagship con a bordo lo Snapdragon 810.

Benchmark Samsung Galaxy A9

I benchmark Samsung Galaxy A9 restituiscono infatti un risultato pari a 73.592 punti, appena sotto allo Xperia Z5 di Sony e ad HTC One M9. Niente di clamoroso se rapportato alle potenzialità messe in mostra dai recenti Snapdragon 820, Exynos 8890, Kirin 950 e MediaTek Helio X20, ma trattasi comunque di un punteggio apprezzabile, che certifica a conti fatti le buone potenzialità dell’ultimo chipset di Qualcomm (octa-core a 64bit con frequenza di clock pari ad 1.8Ghz, in coppia con la scheda grafica Adreno 510) verosimilmente presente su tutte le future proposte dei brand relegate nel segmento di fascia media.

Benchmark Samsung Galaxy A9 positivi, quindi, accoppiati ad una scheda tecnica che alza ulteriormente l’asticella rispetto a tutti i precedenti smartphone della gamma “A”. Troviamo infatti un display da 6″ pollici di tipo Super AMOLED a risoluzione Full-HD (1920 x 1080 pixel) e vetro 2.5D, tre gigabyte di memoria RAM LPDDR3 933MHz, 32GB di storage espandibile tramite micro-SD, batteria da 4.000mAh e fotocamere da 13 megapixel (dotata di stabilizzatore ottico d’immagine) ed 8 megapixel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *