Come controllare consumo effettivo batteria smartphone

Una delle principali ossessioni di questi ultimi anni riguarda il consumo della batteria degli smartphone. Non facciamo in tempo a staccare il device dalla carica, uscire di casa e far passare mezza giornata che già il consumo della batteria si è ridotto del 30/40%. Per ovviare a tale problematica, solitamente facciamo ricorso a decine di app che promettono miracoli ma in realtà finiscono per consumare ancora più batteria. Quest’oggi vi parliamo di alcuni metodi efficaci per controllare consumo effettivo batteria smartphone.

consumo effettivo batteria smartphone

Come controllare consumo effettivo batteria smartphone

Come controllare consumo effettivo batteria smartphone?

Innanzitutto chiariamo un aspetto fondamentale. Vi presenterò tre applicazioni sì, ma queste risultano essere tra le migliori in quanto davvero promettono il vero.

BetterBatteryStats o BBS

L’applicazione fornisce un monitoraggio completo della batteria ed è in grado di scovare al volo le app che consumano la batteria in modo anomalo.
Una volta scaricata dal Play Store, potete installarla sul vostro smartphone e avviarla. Nella fase di monitoraggio, potete vedere l’elenco di tutte le app presenti sul vostro dispositivo e sul lato destro l’indice percentuale di consumo. Una volta individuate le app incriminate, potete scegliere se bloccarle così da risparmiare il consumo della batteria.

GSam Battery Monitor – disponibile anche in versione Pro

Come la precedente, anche questa è in grado di monitorare il consumo della batteria ma in modo più approfondito. Grazie ai permessi di root, va a scovare nel profondo del device tutte quelle applicazioni e quei processi che succhiano la carica dello smartphone. Inoltre, è in grado di stilare una previsione della durata media della batteria.

Battery Monitor widget

Non lasciatevi ingannare dal nome, Battery Monitor Widget è molto più che un semplice widget. Difatti è in grado di indicare il reale consumo della batteria in mA, il flusso di batteria in entrata, la cronologia dei dati inerenti alla batteria, la temperatura e il tasso di scarica della batteria appartenente alla funzione Storia della Batteria.

Scegliendo uno di queste tre applicazioni, controllare consumo effettivo della batteria smartphone sarà un gioco da ragazzi e vi renderà sicuri riguardo il reale stato di salute della batteria oltre che del device intero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *