iPhone 6 Plus prende fuoco, uomo per fortuna illeso

Secondo quanto rivelato nelle scorse ore dalla WBS-TV Atlanta, un uomo sarebbe stato obbligato a rimanere senza pantaloni in un parcheggio pieno di gente per colpa del suo iPhone 6 Plus.

Entrando nello specifico, l’iPhone 6 Plus di Apple avrebbe letteralmente preso a fuoco. Secondo le prime ricostruzioni fornite dall’uomo, per fortuna illeso, avrebbe sentito una fortissima vampata di calore provenire dalla fotocamera del dispositivo stesso e si sarebbe accorto all’istante che dalla tasca stava fuoriuscendo una quantità di fumo non indifferente.

 iPhone 6 Plus

La vittima, presa dal panico, ha immediatamente pensato di togliersi i pantaloni. L’uomo, un tale Rocky, dopo il brutto episodio ha fatto sapere di aver acquistato il melafonino di seconda mano e di averlo fatto aggiustare a terze parti. Apple, comunque, ha confermato di essere disposta a cercare di capire cosa abbia potuto causare il malfunzionamento del suo iPhone 6 Plus, senza però rilasciare nessun commento a riguardo.

Un gesto apprezzabile per il colosso di Cupertino, dal momento che l’anomalia del dispositivo potrebbe esser stata causata dall’intervento di persone non autorizzate, dalla stessa, alla manutenzione dei device. Nell’attesa di capire di più e di eventuali dichiarazioni da parte di Apple, vi consigliamo di prestare attenzione agli acquisti che fate, soprattutto se si tratta di oggetti di seconda mano, e di fare affidamento il più possibile ai servizi di “assistenza” ufficiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *