LG G Flex 2: ancora incerto Android Marshmallow

LG G Flex 2 è stato, indubbiamente, uno dei terminali più “chiacchierati” di quest’anno. L’ultimo arrivato, appartenente alla gamma di device curvi dell’azienda coreana, è apparso sul mercato con qualche problemino di troppo. Ricordiamo, tra le principali falle, le elevate temperature che costituivano il tallone d’Achille di questo dispositivo.

Un comparto hardware decisamente “precoce” non ha dato modo al G Flex 2 di esprimere tutto il suo potenziale. Si tratta, infatti, di un dispositivo che monta un SoC Qualcomm Snapdragon 810, uno dei primi con questa dotazione hardware. Sappiamo che Qualcomm non ha brillato in termini di rapporto prestazioni-consumi con questo chipset, ed LG G Flex 2 ne ha pagato le conseguenze: uno smartphone troppo costoso per le prestazioni offerte, con una batteria inadeguata e un calo di performance non appena viene messo sotto torchio.

LG G Flex 2

Fortunatamente, col passare dei mesi, la situazione è migliorata grazie all’intervento di aggiornamenti software, ma ciò che attualmente preoccupa di più è una mancata conferma di un probabile aggiornamento di LG G Flex 2 ad Android 6.0 Marshmallow. Nonostante il colosso coreano avesse assicurato che tutti i dispositivi di fascia alta sarebbero stati sicuramente aggiornati all’ultima release Android, LG stessa ha dichiarato di non avere ancora notizie ufficiali sulla disponibilità dell’aggiornamento per LG G Flex 2.

Una bella doccia fredda per tutti i possessori di questo terminale che non solo rischiano di non vedere Android 6.0 Marshmallow sul proprio terminale, ma continuano ad assistere alla sua inarrestabile svalutazione (LG G Flex 2 si trova in rete attorno ai 250€ ). Dal momento che LG non si è ancora pronunciata, restiamo in attesa di comunicazioni ufficiali sulla distribuzione di Marshmallow su G Flex 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *