Microsoft rende il JavaScript di Edge open source

La Microsoft ha reso il Javascript del Browser Edge open source. A confermarlo è stata l’azienda stessa durante la conferenza che si è tenuta lo scorso 5 dicembre in Florida, il JSConf US Last Call.

Quindi, la Microsoft rilascerà la parte attiva – ovvero il JavaScritp Chakra – attraverso GitHub con il nome ChakraCore. L’obiettivo di tale mossa è del tutto comprensibile. Nato nel 2008, il motore di rendering JavaScript Chakra ha da sempre avuto il compito di garantire prestazioni molto elevate e, con l’apertura all’open source, il raggiungimento di tale scopo è garantito.

Edge open source

Microsoft rende il JavaScript di Edge open source

Perché con l’apertura del Browser Edge open source i risultati sono garantiti?

Innanzitutto perché l’azienza di Redmond pensa e spera di poter contare sull’aiuto degli sviluppatori appartenenti ad Intel e AMD, nonché al grande supporto che potrebbero dare tutti gli sviluppatori indipendenti. Ad aver influito positivamente su tale decisione non può essere stato che Satya Nadella, CEO della Microsoft. Dal suo arrivo l’azienda ha potuto godere di un nuovo rilancio in quanto, prese le distanze dalla passata amministrazione, si è vista più aperta e disponibile verso i nuovi fronti e l’arrivo di Edge open source conferma quanto detto.

Per ora la Microsoft ha dato conferma che il ChakraCore sarà disponibile solo per Windows ma in futuro, con le successive versioni del motore JavaScript, verrà reso disponibile il supporto anche per le altre piattaforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *