Nuovo brevetto: smartphone Samsung con display 3D olografico

La casa di produzione coreana Samsung è di certo tra le più attente alle innovazioni tecnologiche tanto da aver segnato, in queste ore, un punto a suo favore. L’azienda, quindi, ha consegnato un nuovo brevetto riguardo gli smartphone del futuro: Samsung con display 3D olografico.

Samsung con display 3D olografico

Nuovo brevetto: smartphone Samsung con display 3D olografico

Il brevetto è stato consegnato presso lo United States Patent and Trademark Office (USPTO) e assicura all’azienda una protezione maggiore riguardo il rischio di furto di tale innovazione. Sappiamo che, Apple prima – mediante l’Interactive holographic display – e la Microsoft poi – con HoloLens, il primo PC olografico – hanno recentemente brevettato le loro tecnologie, motivo in più per la Samsung di proteggere il suo brevetto così da fare per prima la mossa e segnare lo scacco matto alle avversarie.

Com’è strutturato il Samsung con display 3D olografico?

La tecnologia che è alla base del dispositivo prevede l’utilizzo di due raggi laser. La luce generata utilizzerà due lunghezze d’onda diverse che, una volta raggiunto il punto d’incontro, andrà a generare l’immagine olografica tridimensionale. Gli sviluppatori sono al lavoro da ben 3 anni per portare a termine il Samsung con display 3D olografico e, di sicuro, la precedente realizzazione dei visori per la realtà virtuale – i Gear VR – hanno dato un bel contributo.

Intanto, l’Electronics and Telecommunications Research Institute of Korea ha svolto un’indagine dalla quale risulta un incremento del 13% da parte del mercato dei prodotti olografici. Una percentuale destinata a crescere sempre più, tanto che si stima un business da circa 30 miliardi di dollari nel 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *