Samsung Galaxy S7, saranno 5 milioni le unità disponibili al lancio

Dovrebbe esser attorno ai cinque milioni il primo lotto di produzione di Samsung Galaxy S7, l’ennesimo nuovo flagship coreano pronto al debutto per il mese di Febbraio. L’informazione è stata lanciata in data odierna dal giornale Electronic Times della Corea del Sud che, citando fonti anonime, ha svelato al pubblico quelle che saranno le strategie future e le aspettative che Samsung ripone verso il proprio top di gamma. Innanzitutto, saranno due le versioni di Samsung Galaxy S7, una costumanza oramai diffusa sin dal lancio di Note 4 e Note EDGE: la prima sarà costituita da un display piatto (leggasi “Flat”) da 5.2″ pollici, mentre la seconda avrà un pannello da 5.5″ pollici curvo e prenderà il nome di Samsung Galaxy S7 EDGE.

Samsung Galaxy S7

Dei cinque milioni sopra indicati, la fetta più importante sarà comunque riservata alla variante più canonica – secondo la fonte, Samsung prevede infatti di riuscire a vendere inizialmente 3.3 milioni di Samsung Galaxy S7 – con un consequenziale abbattimento della quota per quanto riguarda la versione dai bordi curvati (1.6 milioni di pezzi), comunque fiore all’occhiello nonché elemento di distinzione del colosso coreano.

La presentazione stampa, a detta dell’indiscrezione, avrà luogo a Febbraio, confermando di fatto l’ipotesi avallata dai rumors che vedrebbero come plausibile un evento Unpacket fissato per il 21 del mese appena riportato, dunque a ridosso della suggestiva cornice del Mobile World Congress 2016. Non v’è traccia al momento delle varianti “Plus” e “Pro” di Samsung Galaxy S7, quest’ultima dotata di un pannello a risoluzione 4K: tuttavia, siamo certi che nuove indiscrezioni saranno presto pronte a metter ulteriormente i classici “puntini sulle i”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *