Sony Xperia 2016, cinque modelli con nuovo Snapdragon e Android Marshmallow?

La lineup Sony Xperia 2016 sarà composta da cinque modelli ma solo due di questi supporteranno il nuovo processore Snapdragon 820 presentato all’inizio di novembre da Qualcomm, saranno i top di gamma Z6 e rientreranno nei modelli ad alta fascia di prezzo, superiore ai 600 euro.

Una foto rumor sembra mostrare due nuovi Sony Xperia 2016, il secondo è rilfesso sulla scocca del primo modello superiore. Questa immagine rivela che i top di gamma Xperia Z6 saranno costruiti in metallo con un design diverso dagli Xperia 2015, i mesi di uscita saranno giugno e ottobre 2016,la presentazione per gennaio durante il Ces di Las Vegas per l’intera gamma, mentre i diversi dispositivi verranno lanciati di volta in volta durante il MWC di Barcellona e l’IFA di Berlino.

X2016

In rete, c’è chi parla di cinque modelli e chi soltanto di due top smartphone per la nuova serie Sony Xperia 2016. Sempre dai paesi produttori asiatici arrivano immagini e rumor mai confermate da Sony. Due foto ad esempio mostravano cinque smartphone Sony Xperia 2016 che secondo i rumor integreranno lo Snapdragon 820 e un modello mini con Snapdragon 620.

Sony Xperia Z6 mini: display da 4 pollici – Snapdragon 620 / GPU Adreno 510
Sony Xperia Z6 Compact: display da 4,6” – Snapdragon 820 / GPU Adreno 530
Sony Xperia Z6: display da 5,2” – Snapdragon 820 / GPU Adreno 530
Sony Xperia Z6 Plus: display da 5,8” – Snapdragon 820 / GPU Adreno 530
Sony Xperia Z6 Ultra: display da 6,4” – Snapdragon 820 / GPU Adreno 530

Due eventi nel 2016 potranno confermare i rumor finora elencati, il Ces di Las Vegas e il MWC 2016. Per il primo evento è attesa la conferenza stampa dove Sony potrebbe annunciare nuovi dispositivi e svelare quindi i mesi di uscita della lineup Xperia 2016 insieme alle caratteristiche tecniche. Qualche giorno fa, è stato pubblicato il Benchmark di Snapdragon 820 su Android 6 Mashmallow e a questo punto la curiosità non va più soltanto sulle caratteristiche tecniche ma anche sull’interfaccia che si baserà sulla versione ultima del sistema operativo Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *