Vendite Xiaomi al di sotto delle aspettative

Non sarebbero andate come previsto le vendite Xiaomi nel corso del 2015. A renderlo noto sono gli analisti che hanno stimato la quantità di rilasci dei device del colosso cinese intorno ai 73 milioni. Si tratta di un  risultato al di sotto delle previsioni per la compagnia di Pechino. Alcuni dati sono stati pubblicati sul social network cinese Weibo e mostrano una situazione meno rosea di quanto ci si potesse aspettare dai vertici della compagnia.

La soglia minima prevista dallo stesso amministratore delegato per le vendite Xiaomi era di 80 milioni. Una differenza di sette milioni di device spediti che però non oscura gli ottimi traguardi di Xiaomi Redmi 2A e Redmi Note 2 che rappresentano i due successi maggiori per la compagnia della Repubblica Popolare.

vendite xiaomi

Le dichiarazioni del CEO, nel corso di un’intervista rilasciata al celebre giornale americano The Wall Street Journal, hanno sottolineato come per la casa madre sia più importante la reale soddisfazione dell’utente piuttosto che le vendite Xiaomi.

Ma non solo gli smartphone a comporre il business della compagnia. Già da tempo il raggio d’azione di Xiaomi si è allargato a dismisura interessando anche altri settori: dagli accessori per la casa alle televisioni hi tech. A tutto ciò, secondo le ultime indiscrezioni, si potrebbe aggiungere ben presto anche un computer portatile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *