Adattatori Apple, richiamati per rischio di choc

Adattatori Apple, richiamati per rischio di choc.  Alcuni adattatori Apple sono stati richiamati perchè considerati pericolosi per la salute dei consumatori. Sono dei dispositivi a muro, i quali sono stati venduti tra il 2003 e il 2015 insieme ai Mac e alcuni dispositivi iOS. Fin ora i casi di choc in tutto il mondo dichiarati da Apple sono 12.

L’annuncio del richiamo degli adattatori Apple difettosi è avvenuto quest’oggi, l’adattatore in questione è il CA per la presa a muro e sarebbero stati venduti in Argentina, Australia, Brasile, Corea del Sud, Europa continentale e Nuova Zelanda.Adattatori Apple

 

Analizzando il difetto, sempre dalle dichiarazioni della multinazionale di Cupertino, questi oggetti elettronici sono composti (come tutti) da due poli, questi potrebbero rompersi e intrappolare l’energia, quindi se qualcuno tocca uno dei due poli potrebbe dare origine ad uno choc elettrico. Molti di questi adattatori venivano venduti da Apple fino al 2015 nel ” Kit adattatore internazionale”.

Il richiamo di questi adattatori Apple difettosi non riguarda il Canada, Cina,Giappone, Hong Kong, Regno Unito e Stati Uniti; sono inoltre esclusi gli alimentatori USB. Più informazioni sono disponibili alla pagina dedicata del supporto Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *