Addio Motorola Lenovo, il brand sarà sostituito da Moto By Lenovo o Vibe

Addio Motorola Lenovo, il brand acquisito nel 2014 sparirà per essere sostituito dalla sigla Moto By Lenovo. La notizia della sostituzione  è stata riportata questa mattina da CNET, la società ha deciso durante il Ces 2016 di targare i futuri smartphone o con Moto By Lenovo o con Vibe.

Il Chief Officer Rick Osterloh ha spiegato “quando abbiamo acquisito Motorola Mobility nel 2014 volevamo non solo proteggere il brand ma anche renderlo più forte. Il brand è ora in fase di esaurimento e le nostre priorità cambiate. Il marchio Motorola Lenovo sarà lentamente sostituito”.

 

motorola-moto-e-3

Motorola Lenovo non sparirà di punto in bianco, il 2016 sarà ricordato come l’anno degli ultimi smartphone a fascia alta o tablet targati Moto By Lenovo che rappresenta il primo taglio di un passaggio che porterà all’addio dello storico brand e forse alla nascita di un nuovo brand per i futuri top di gamma. Vibe, invece, sarà utilizzato per i dispositivi di basso o medio costo, fino a 200 euro; questo brand servirà soprattutto a fidelizzare clienti o attrarne di nuovi in una fascia di mercato ben occupata dalla società cinese.

Motorola Mobility è stata acquisita nel 2011 da Google per 12,5 miliardi di dollari; in precedenza era una divisione di Motorola INC. Con un post sul blog, Larry Page, ceo e fondatore di Google, spiegò che Motorola fu acquisita per rafforzare Android e arricchine il portafoglio brevetti.

L’acquisizione di Motorola Mobility, già partner di Android – si legge nella nota – permetterà a Google di sviluppare ulteriormente l’ecosistema di Android (il sistema operativo per dispostivi mobili di Google, ndr) che resterà comunque un sistema aperto”, a cui potranno quindi continuare ad avere accesso gli altri produttori di smartphone e telefoni mobili. Motorola Mobility resterà “un business separato” all’interno del gruppo di Mountain View. Lenovo invece ha acquistato Motorola nel 2014 ad un costo di 2,91 miliardi di dollari. La vendita da parte di Google è collegata a motivi fiscali, Lenovo ha così acquisito i nuovi modelli Moto X e Moto G e una parte dei brevetti mobile.

Fonte: GSMArena

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *