Brevetti Apple: Samsung battuta, scattano divieti di produzione

Un nuovo round della questione brevetti Apple vede nuovamente una battuta d’arresto per la Samsung. Una decisione importante, quella del giudice, che pone un blocco al colosso coreano rispetto alla produzione del software e di tutti gli smartphone che hanno in dotazione componenti che violano i brevetti Apple. 

Il metodo di scrittura intuitiva e la funzione “slide-to-unlock” sono quelli indicati dalla corte statunitense come “copiati” dal colosso di Cupertino. Si tratta di dotazioni che, però, appartengono a smartphone che come il Galaxy Nexus, il Galaxy Note, il Note II, il Galaxy S II, Galaxy S II Epic 4G Touch ed altri, risultano ormai del tutto datati.

brevetti apple

Una sentenza che riconosce, ancora una volta, le ragioni di Apple anche se la decisione non ha reali influenze sulla produzione di Samsung visto che, come spiegato, si tratta di brevetti obsoleti in smartphone altrettanto datati.

Una battaglia, quella tra Samsung ed Apple, che ormai si trascina da anni con richieste di danni, dapprima ingenti, poi dimezzate dai giudici nel corso di sentenze successive. L’ultimo provvedimento della corte americana sembra non possa ledere minimamente l’attività di Samsung: insomma ancora una vera e propria vittoria di Pirro per la compagnia di Cupertino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *