Come impostare Privacy Windows 10 per rendere sicuri i nostri dati (Guida)

Come impostare Privacy Windows 10 per rendere sicuri i nostri dati. Già da diverso tempo, ma in maniera particolare dopo gli ultimi aggiornamenti avvenuti in questi giorni, è stato riscontrato un’interesse da parte delle applicazioni appartenenti all’area Windows 10 verso i nostri dati sensibili.

Con il fine di migliorare l’esperienza da parte dell’utente e, al contempo, inviare alla casa di Redmond dati utili riguardo la risoluzione dei problemi, molte nostre informazioni personali ci vengono sottratte. Vediamo, quindi, una guida per impostare Privacy Windows 10 al meglio così da rendere i nostri dati più sicuri.

impostare Privacy Windows 10

Come impostare Privacy Windows 10 per rendere sicuri i nostri dati (Guida)

Come impostare Privacy Windows 10 (Guida).

Premetto che la guida è composta da svariati passaggi e, senza dilungarci ulteriormente, andiamo a settare i parametri fondamentali così da non creare interferenze con il regolare svolgimento del sistema operativo.

  • Andiamo su Impostazioni, poi su Privacy e per ultimo su Generali. Alla voce Consenti alle app di usare il mio ID annunci per le esperienze tra le app spostiamo lo slider da Attiva a Disattiva;
  • Rimanendo nel pannello Impostazioni > Privacy, clicchiamo su Posizione. Clicchiamo sul tasto Modifica per disattivare il rilevamento automatico della posizione. Lo stesso procedimento vale per Fotocamera e Microfono;
  • A questo punto, clicchiamo sulla voce Info Account e spostiamo su Disattiva lo slider. Così facendo impediamo alle app di accedere ai nostri dati sensibili come nome, cognome e informazioni relative all’account;
  • Come ultimo passaggio, torniamo nel pannello generale delle Impostazioni e clicchiamo sull’ultima voce Aggiornamento e Sicurezza. Clicchiamo poi su Windows Update e Opzioni Avanzate. Disattiviamo la voce Aggiornamenti da più posizioni così da abilitare Scegli come recapitare gli aggiornamenti.

Le impostazioni di base sono state così settate ma, come intuibile, c’è un’altra applicazione molto importante da tenere sotto controllo. Il riferimento va a Cortana. Gli input riguardo il riconoscimento vocale e la grafia sono i punti forti dell’assistente vocale. A questo punto possiamo decidere se disattivarli, rendendo sì la Privacy più sicura ma limitando le funzioni dell’app stessa, oppure lasciare le impostazioni di Cortana invariate facendo attenzione ai dati che inseriamo in input.

Con pochi e semplici passaggi abbiamo visto come impostare Privacy Windows 10 in modo da rendere i nostri dati sensibili più sicuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *