Vendite iPhone in crisi: mai così male dal 2007

Anche se i dati dei profitti dell’anno appena trascorso sorridono come non mai alla Apple, le vendite iPhone hanno riscontrato un significativo rallentamento. E’ la prima volta che i rilasci dei device di Cupertino appaiono in calo; un fenomeno del tutto nuovo che, secondo alcuni, potrebbe segnare la fine di un’epoca.

Il calo delle vendite iPhone ha riportato i rilasci ai livelli di ben nove anni fa. Un dato che ha sorpreso gli analisti e lo stesso Tim Cook che ha dovuto fare i conti con una diminuzione delle entrate fiscali di ben 75,9 miliardi di dollari nell’ultimo trimestre.

vendite iPhone

Un dato che appare in netto contrasto con i numeri registrati tra la fine del 2014 e i primi mesi del 2015 quando il lancio dell’iPhone Plus, smartphone dotato di uno schermo dalle dimensioni largamente superiori alla media, aveva segnato un nuovo boom delle vendite iPhone. 

Le motivazioni del fenomeno potrebbero essere più di una e probabilmente in parte correlate anche al cambio monetario che attualmente vede un dollaro sempre più forte ed un consequenziale aumento dei prezzi degli smartphone della mela morsicata. Negli ultimi mesi, intanto, anche i rilasci dell’iPad hanno riscontrato un vero e proprio crollo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *