Crittografia Whatsapp, sistema “end to end” aggiornato

Da circa un anno l’app di messaggistica istantanea Whatsapp ha apportato il sistema di crittografia denominato “end to end”. Questo sistema fa sì che il messaggio rimanga criptato dal momento dell’invio al momento della ricezione a condizione che il destinatario abbia la chiave per decifrarlo.
Ora, per far sì che il sistema di sicurezza sia più efficiente, è stata apportata un’ulteriore miglioria alla crittografia Whatsapp.

Crittografia Whatsapp

Crittografia Whatsapp, sistema “end to end” aggiornato

Crittografia Whatsapp, tra “end to end” e QRcode.

Open Whisper Systems è il nome della società partner di Whatsapp che, mediante un codice Open Source, contribuisce a rendere più sicuri gli scambi di messaggi tra utenti. Stando a quanto riportato su alcune righe trovate all’interno del programma di traduzione, sembrerebbe che gli sviluppatori di Whatsapp abbiano studiato un sistema basato su QRcode in grado di scansionare il messaggio crittografato così da poterlo considerare attendibile e, di conseguenza, provvisto di crittografia “end to end”.

Questo nuovo sistema di crittografia Whatsapp potrà essere trasmesso in vari modi: da un singolo contatto, da chat di gruppo e nel corso di una conversazione telefonica solo ed esclusivamente se mittente e destinatario accettano il codice univoco da scansionare. Solo in questo modo, il nuovo sistema di crittografia Whatsapp è in grado di riconoscere il messaggio come impossibile da decifrare.

Ma questa non è l’unica novità difatti, già con l’aggiornamento alla versione 2.12.396, sono stati apportati dei simboli identificativi – nello specifico le icone a forma di lucchetto, di punto esclamativo e di spunta – per indicare i vari livelli di verifica del messaggio.

Tutto questo perché? La risposta sembra quasi scontata. Whatsapp è diventata un’applicazione fondamentale per le nostre comunicazioni tanto da essere utilizzata quotidianamente per diffondere qualunque tipo di informazione, dalla più banale alla più “segreta”. Apportando costantemente migliorie alla sicurezza, mediante il sistema di crittografia Whatsapp, le nostre informazioni possono considerarsi al sicuro da occhi ed attacchi indiscreti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *