Debutto Apple Watch 2, slitta la data di Marzo

S’infittiscono le informazioni circa il debutto Apple Watch 2, il chiaccherato indossabile di Cupertino pronto a rilevare il modello attualmente in commercio presentato il 9 Settembre 2014 contestualmente ad iPhone 6 e 6 Plus. L’originaria data di Marzo, caldeggiata in rete soltanto qualche giorno addietro, sembra esser ad oggi una ipotesi abbastanza impraticabile per via della penuria di informazioni relative all’inizio della sua produzione. A sostenerlo è il sito americano TechCrunch, in possesso di fonti che fanno da rimando ai fornitori dell’azienda di Cupertino: la ricostruzione logica messa in circolo in queste ore è tutto sommato condivisibile, allorché non vi sono avvisaglie dalle fabbriche che realizzeranno Apple Watch circa l’avvio della produzione dei suoi chip più importanti.

Per farla breve, non sappiamo quali componentistiche hardware struttureranno il nuovo indossabile di Cupertino, e se davvero il debutto Apple Watch 2 fosse segnato per Marzo, avremmo avuto quantomeno la notizia circa la realizzazione dei suoi pezzi più importanti. Non ci sono insomma i tempi tecnici per far sì che l’orologio in questione possa esser presentato tra due mesi, anche qualora l’avvio della sua realizzazione possa consumarsi in questi giorni, come riportato dall’indiscrezione precedente.

debutto apple watch 2

A concordare con l’excursus logico di TechCrunch è l’analista Tim Bajarin, attivo oramai da tempo per quel che concerne il mondo targato Apple. Anche in questo caso, il debutto Apple Watch 2 non dovrebbe coincidere a stretto giro di posta, specie perché gli sviluppatori, secondo il pensiero dell’analista, sembrano esser  “piuttosto tranquilli”  ed un lancio della seconda generazione di Apple Watch tra un paio di mesi potrebbe non agevolare una sua rapida diffusione tra gli utenti. Il periodo congeniale, a detta di Bajarin, è infatti il periodo natalizio, là dove il colosso di Cupertino potrebbe conquistare oltre il 50% del mercato.

In soldoni, il debutto Apple Watch 2 a Marzo non s’ha da fare e dovremo attender presumibilmente Settembre prima che il nuovo esponente con a bordo il sistema operativo watchOS possa far il proprio approdo ufficiale sul mercato. Magari in compagnia di iPhone 7 e 7 Plus, le cui informazioni sono invece già copiose, specie per quel che concerne l’assenza del jack da 3.5 millimetri in luogo di un connettore Lightning “tuttofare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *