Find 9, il phablet di Oppo, ottiene la certificazione

Oppo è una compagnia cinese la quale non è nota al pubblico come lo sono Huawei, ZTE o Xiaomi, ma resta un’azienda molto rispettata nel mercato asiatico, dove i suoi devices sono abbastanza popolari. Oppo è infatti riuscita a vendere 50 milioni di dispositivi durante il 2015, un numero degno di nota che non ha mancato di sorprenderci. Ora siamo in attesa che questa compagnia rilasci il suo nuovo top di gamma, il phablet Oppo Find 9, nel corso delle prossime settimane.

Oppo Find 9 avrebbe dovuto essere annunciato ufficialmente già da settembre dello scorso anno, ma questo non è successo e non abbiamo sentito più alcuna voce a riguardo da allora. Ora questo silenzio sembra essere stato rotto, in quanto il dispositivo è appena stato certificato dalla Telecom Regularity Authority indonesiana. Le informazioni provenienti dalla certificazione non sono purtroppo illuminanti, ma tuttavia possiamo consolarci con un paio di immagini trapelate contestualmente.

Qui sopra potete vedere due render di Oppo Find 9 che mostrano un device dal corpo interamente in metallo con un sensore per le impronte digitali situato nella parte posteriore, oltre alla presenza del tasto di accensione sulla parte destra e di quello per il volume dalla parte opposta.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche di Oppo Find 9, non sappiamo ancora nulla di certo, anche se qualche voce di corridoio afferma che il device monterebbe uno schermo da 5.9” QHD con risoluzione 2560 x 1400, un processore Qualcomm Snapdragon 820, una GPU Adreno 530 e 4 GB di RAM. Nonostante queste siano le uniche informazioni pervenute a tutt’oggi, in un modo o nell’altro, ci aspettiamo ragionevolmente anche una fotocamera da 21 MP e un sistema operativo Android 6.0 Marshmallow con interfaccia personalizzata Oppo ColorOS.

Miglior Prezzo sul Web: 251,82 euro da Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *