Hike Messenger, concorrente di Whatsapp, accusa Facebook

Hike Messenger, applicazione di messaggistica istantanea sviluppata in India, ha accusato il gigante dei social media Facebook di aver bloccato alcune delle sue pubblicità. Specificatamente sono stati bloccati quegli ads che portavano gli utenti a visitare il sito ufficiale di Hike, la compagnia proprietaria dell’app.

“Gli inserzionisti hanno tra le altre cose la possibilità di mandare gli utenti sul loro website. Un paio di settimane fa, però, le pubblicità inserite che fornivano un reindirizzamento al nostro sito sono state bloccate, mentre siamo stati ancora in grado di utilizzare tutte le altre funzionalità che non forniscono la possibilità di indurre l’utente a compiere una determinata azione” dice un portavoce di Hike.

Hike Messenger

Quando il concorrente di Whatsapp ha contattato Facebook, tuttavia, l’azienda americana ha risposto così:

“Ci sono alcuni specifici prodotti e servizi che non possono essere pubblicizzati su Facebook e sembra proprio che Hike Messenger rientri tra questi. Sfortunatemente non sarete in grado di far visualizzare questo tipo di pubblicità”

E’ curioso notare come questo episodio sia accaduto un mese dopo che Whatsapp, compagnia posseduta da Facebook, sia stata scoperta nell’atto di bloccare i link facenti riferimento ad un’altra app di messaggistica rivale, Telegram.

hike messenger
Developer: Hike Ltd.
Price: Free
 
hike messenger
Price: Free
 
hike messenger
Developer: hike limited
Price: Free

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *