Huawei Mate 8 Supreme Edition arriva in Cina

L’azienda cinese pesca fuori dal cilindro l’inedito Huawei Mate 8 Supreme Edition, una versione premium e “rinvigorita” dell’apprezzato smartphone presentato negli ultimi scampoli di 2015 e destinata, almeno per quel che sono le informazioni attuali, al mercato cinese. La piattaforma hardware resta la medesima, ripercorrendo in modo integrale una scheda tecnica impreziosita dall’ultimo processore proprietario HiSilicon Kirin 950, affiancato tuttavia per l’occasione da 4 gigabyte di memoria RAM LPDDR4 (in Italia sarà invece disponibile la versione “tradizionale” con 3GB) e da ben 128 gigabyte di storage interno, espandibile tramite micro-SD.

Huawei Mate 8 Supreme Edition mutua d’altronde la strategia orchestrata dal brand cinese in occasione del lancio di Mate S, là dove è stata prevista in via successiva una variante denominata “Press Touch” e caratterizzata (seppur a prezzo maggiorato) dalla tecnologia di riconoscimento dei diversi livelli di pressione esercitati sul display.

Huawei Mate 8 Supreme Edition

 

Nel caso della versione in esame, a cambiare sarà il bundle interno, dal momento che Huawei ha inglobato dentro un’unica confezione smartphone (in colorazione gold), accessori e, soprattutto, l’apprezzato indossabile equipaggiato dal sistema operativo Android Wear (con cinturino in acciaio). Il prezzo di Huawei Mate 8 Supreme Edition è di 6.888 yuan, corrispondenti grossomodo a circa 966 euro, un listino indubbiamente interessante se consideriamo il valore fissato dal brand per i rispettivi dispositivi (599 euro nel caso dello smartphone, 399 per Watch).

Riportiamo in calce all’articolo qualche immagine che l’azienda cinese ha divulgato contestualmente all’ufficializzazione di Huawei Mate 8 Supreme Edition, al momento mera esclusiva del territorio cinese e, pertanto, fuori da ogni mira europea ed italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *