L’orologio Apple batte anche Rolex perché…

L’orologio Apple rappresenta certamente una proposta alternativa all’interno del ricco panorama degli indossabili, animato oramai da diversi anni da quotati e roboanti colossi in grado di metter a disposizione (anche a caro prezzo, invero, ndr) tutta la propria esperienza raggranellata nel suggestivo campo dell’orologeria. Un prodotto, quello realizzato da Cupertino (che in sede di presentazione ufficiale lo aveva considerato come il dispositivi più personale mai realizzato dal brand), in grado di coniugare le prerogative “smart” tipiche degli attuali cellulari e tablet, condensandole all’interno di un accessorio di lusso e costituito da materiali di prim’ordine.

L’orologio Apple, malgrado la sua inesperienza di fronte a veri e propri colossi, è riuscito a scalare la classifica dei marchi attivi nel campo di riferimento, scalzando addirittura l’importante concorrenza targata Rolex, Tag Heuer e Mont Blanc. Secondo infatti quanto emerso da un’analisi operata da NetBase, la popolarità dell’orologio Apple raggranellata tra il 2014 ed il 2015 è stata superiore ad aziende attive oramai da tempo immemore nel detto settore.

orologio apple

Altro che Patek Philippe e Movado: l’indossabile di Cupertino è riuscito nell’impresa di esser l’orologio più desiderato del momento, appellativo che frutta il quarto posto di una speciale graduatoria guidata da Chanel, Gucci e Hermés. L’orologio Apple ha disarmato l’intera concorrenza rappresentato dalla flotta di indossabili con a bordo Android Wear, strizzando per converso l’occhio anche a tutti coloro i quali sono soliti far uso, sul proprio polso, di un oggetto esclusivo e di tendenza.

Un successo che fa ancor più scalpore rispetto a quanto occorso su iPhone, “fermo” all’undicesima piazza della graduatoria di riferimento. L’orologio Apple si fa dunque spazio tra la concorrenza, ed a tale stregua sembra esser evidente l’intenzione del produttore statunitense di spinger ancora in questa direzione, come conferma l’immissione sul mercato dell’edizione “Hermés Collection” dell’orologio intelligente con a bordo watchOS, nato per l’appunto in collaborazione con la famosissima azienda francese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *