Processore HTC One M10: Snapdragon 820 e…MediaTek

Non solo Snapdragon 820 come chiaccherato in queste ore, giacché il processore HTC One M10 potrebbe rispondere al nome di MediaTek, seppur nelle varianti del dispositivo commercializzate in Cina e nel Sud-est asiatico – S’infittiscono le indiscrezioni aventi ad oggetto il nuovo portabandiera taiwanese, pronto a succedere all’attuale top di gamma ed a convergere al suo interno il buon lavoro occorso su One A9 relativamente al comparto multimediale, giudicato da Dx0Mark come il migliore se rapportato ai dispositivi a firma HTC.

I rumor hanno finora focalizzato l’attenzione sulla data di uscita dello smartphone in esame, prevista immediatamente dopo al Mobile World Congress 2016 di Barcellona e non, invece, in concomitanza con l’atteso evento di Febbraio. Le caratteristiche tecniche di “Perfume” (l’appellativo tecnico di One M10) sembrano esser già delineate per sommi capi, alla luce dell’adozione dello Snapdragon 820, unitamente ad una batteria da 3.000mAh ed un possibile inserimento della certificazione IP68 (protezione contro acqua e polvere).

Processore HTC One M10

Il processore HTC One M10 non dovrebbe però esser declinato al singolare, dal momento che le ultime indiscrezioni (riportate a mezzo Twitter dal “solito” LlabTooFeR) stanno caldeggiando l’ipotesi di una doppia CPU equipaggiata all’interno dello smartphone: Snapdragon 820 senza dubbio alcuno, ma anche un chipset prodotto da MediaTek, in ossequio ad una patnership rafforzata durante il 2015 con il debutto di tutta una serie di dispositivi (One M9 Plus su tutti) dotati di un semiconduttore dell’azienda taiwanese.

Il secondo processore HTC One M10 non conoscerà tuttavia una diffusione in larga scala, allorché verrà inserito all’interno delle varianti cinesi e del sud-est asiatico dello smartphone in questione. Di riflesso, sarà dunque lo Snapdragon 820 di Qualcomm a caratterizzare i dispositivi smerciati in tutto il resto del mondo, ivi compreso l’Italia.

Processore HTC One M10 a parte (vedremo in prosieguo quale modello MediaTek verrà scelto, ma sembra plausibile il rimando all’ultimo e prestante Helio X20), il nuovo smartphone taiwanese sarà caratterizzato dalla più recente release di Android (Marshmallow versione 6.0.1) strutturata ad-hoc secondo i dettami dell’apprezzata interfaccia grafica HTC Sense 8.0_GPE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *