Prodotti OnePlus, attivata la spedizione gratuita

C’è una grande novità per chi è interessato ad acquistare i prodotti OnePlus (smartphone ed accessori ad esso dedicati): ogni ordine superiore a 100 euro verrà infatti spedito in modo gratuito – Ha fatto scalpore e, per converso, catturato sin dapprincipio tutta una serie di commenti negativi la scelta dell’azienda cinese di non fissare in modo rigido il corrispettivo economico pattuito per l’inoltro dei prodotti OnePlus acquistati attraverso il sito ufficiale del brand.

Prodotti OnePlus

Il vettore utilizzato dalla giovane start-up è DHL, ed il valore della spedizione è spesso stato “vittima” di mutamenti, in ragione delle “aree più dislocate” o, comunque, meno agevoli da raggiungere per il corriere insignito della consegna dei pacchi.

Capitava infatti spesso di acquistare prodotti OnePlus di importo ridotto e di vedersi addebitare una soglia sproporzionata per quel che riguarda la voce “spedizione”. Un problema che il brand cinese ha deciso di archiviare in modo definitivo, attivando una fattispecie già fornita da alcuni e-commerce on-line (Amazon fa in questo caso giurisprudenza), ossia quella di offrire la spedizione gratuita patto di superare un quantitativo minimo di spesa: in soldoni, ogni ordinativo dal costo pari o superiore a 100 euro sarà “premiato” con un risparmio del costo di spedizione.

La dicitura “gratuita” verrà chiaramente applicata alla modalità standard con la quale verrà smerciato il pacco, indi per cui chiunque volesse ridurre all’osso i tempi di consegna dovrà necessariamente fruire della modalità “prioritaria”, il cui importo è stato ridotto. Una novità dunque importante per chiunque volesse acquistare i prodotti OnePlus e lesinare sul costo di spedizione, seppur non l’unica riservata dal brand, che ha altresì annunciato tutta una serie di altre iniziative pronte ad esser ufficializzate. Non sappiamo ancora quale possa esser il riferimento, ma il pensiero va a quel OnePlus Mini già certificato presso l’ente cinese TENAA all’imbrunire del 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *