Samsung Gear S2, arrivano al CES 2016 le colorazioni “Platinum” e “Rose Gold”

In occasione del keynote programmato al CES 2016 di Las Vegas, il colosso coreano ha ufficializzato la disponibilità di due nuove colorazioni con le quali sarà commercializzato Samsung Gear S2: “Platinum” (platino) e “Rose Gold” (oro rosato), quest’ultima con placcatura a 18 carati. Contestualmente, Samsung ha annunciato la compatibilità del proprio smartwatch equipaggiato a bordo dal sistema operativo Tizen con iOS: il supporto al software presente su iPhone, iPad ed iPod, sebbene ufficiale, non è stato ancora attivato ed arriverà entro la fine del 2016, nella speranza che Samsung possa far luce e definitiva chiarezza in merito nelle prossime settimane.Samsung Gear S2 Rose Gold

Per il resto, le due nuove proposte di Samsung Gear S2 non intaccano quelle che sono le caratteristiche hardware del modello in commercio, presentato durante lo scorso IFA 2015 di Berlino. Troviamo infatti lo stesso display circolare di tipo AMOLED con diametro da 1.2″ pollici e risoluzione di 360 X 360 pixel, impreziosito dalla presenza di una ghiera girevole che permette una integrazione maggiore con il sistema operativo di Samsung. A bordo dell’indossabile presente un processore con frequenza di clock da 1.2Ghz, accoppiato a 512 gigabyte di memoria RAM, 4 gigabyte di storage interno e tutta la corposa sequela di di connettività Wi-Fi, NFC, ricarica wireless, Bluethoot, sensore di battito cardiaco, barometro e certificazione IP68 per una resistenza assicurata all’acqua.

Samsung Gear S2 in versione “Rose Gold” e “Platinum” (la stessa tonalità inaugurata dall’azienda con gli smartphone Galaxy S6 EDGE Plus e Note 5) saranno disponibili sul mercato a partire dal mese di Febbraio; prezzi di listino non ancora specificati, ma è plausibile che Samsung torni sull’argomento nelle prossime settimane, magari in concomitanza con il Mobile World Congress 2016 di Barcellona, la suggestiva location che vedrà nascere l’attesissimo portabandiera chiamato Galaxy S7 (con annesso derivati, leggasi la variante EDGE).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *