Nuovo Apple Watch a Marzo e identificato con la lettera S?

Da più parti viene ventilata l’ipotesi del possibile debutto di un nuovo Apple Watch entro il mese di Marzo, allorquando il colosso di Cupertino dovrebbe tener banco con un evento stampa dedicato ad iPhone 5SE (lo smartphone da 4 pollici, già conosciuto in rete sotto l’appellativo di 6C) ed iPad Air 3Il discorso logico snocciolato da Tech Crunch a Gennaio aveva smentito questa evenienza, dal momento che non ci sono i tempi tecnici per un debutto a stretto giro di posta di un nuovo Apple Watch, in ragione della penuria di informazioni legate alla sua produzione. Eppure l’inserimento “in extremis” dell’indossabile con a bordo il sistema operativo watchOS continua ad esser ritenuto plausibile e certo.

L’indiscrezione rimbalzata in rete in queste ore ha il merito di metter ordine al discorso e spiegare in modo puntiglioso le imminenti strategie dell’azienda statunitense. Un nuovo Apple Watch, a detta dell’analista Gene Munster di Piper Jaffray, presenzierà di diritto nell’evento di Marzo, ma le novità che lo contraddistingueranno saranno invero circoscritte e risicate, dal momento che il nuovo indossabile rappresenterà soltanto una variante “intermedia”, identificata per l’appunto con la lettera “S”.

nuovo apple watch

Apple potrebbe quindi prender in prestito la strategia orchestrata sugli attuali iPhone, condensandola anche nel nuovo Apple Watch. E così, in attesa del modello pronto ad offrire tutta una serie di novità ulteriori, il colosso di Cupertino potrebbe immetter sul mercato una versione aggiornata rispetto all’orologio attualmente in commercio, caratterizzata da una semplice rivisitazione del processore (più potente) e della batteria (più capiente). Un discorso logico tutto sommato condivisibile, affine con il pensiero dei mesi scorsi e, nello specifico, con quello dispensato da Tech Crunch.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *