Prezzo Samsung Galaxy S7: listini ancora salati

Nessuna sorpresa. Il prezzo Samsung Galaxy S7 sarà alto, in linea con le proposte dei competitors facenti parte del segmento top di gamma e sostanzialmente equiparabile con la strategia orchestrata lo scorso anno dal colosso coreano. Tutto verrà reso più chiaro il prossimo 21 Febbraio – data di presentazione ufficiale a ridosso della preziosa location del Mobile World Congress 2016 di Barcellona – eppure le indiscrezioni delle ultime ore hanno fatto chiarezza anche su questo fronte, il meno allettante per il consumatore considerato l’ingente esborso di denaro.

Se tutto andrà come deve andare, il prezzo Samsung Galaxy S7 partirà da una soglia minima di 700 euro (probabilmente concernente la variante Flat, ossia quella più canonica e tradizionale, accoppiata da 32 gigabyte di storage interno espandibili tramite micro-SD) fino ad un tetto limite capace di avvicinarsi pericolosamente (o persino sfondare) la fisiologica quota dei mille euro. La versione EDGE di Galaxy S7 sarà prezzata attorno agli 800 euro (forse qualcosina in più), per incrementare progressivamente man mano che lo storage interno si farà più sostanzioso.

Prezzo Samsung Galaxy S7

Il prezzo Samsung Galaxy S7 non è ancora esattamente preciso, ma l’arco disegnato dalle ultime indiscrezioni ribadiscono come non sia esattamente popolare. L’unica buona notizia è che la differenza di listino tra una versione e l’altra è abbastanza ridotta, dal momento che occorreranno mediamente 70-80 euro per portarsi a casa la variante dotata con più memoria interna. Non un affare invero, considerato il probabile inserimento dello slot micro-SD che potrebbe far risparmiare qualcosina e, per converso, fare delle versioni base da 32GB i modelli più venduti sul mercato.

Resterà adesso da capire se Samsung riuscirà a raggiungere quell’incremento di vendite, disatteso dopo la debacle registrata con gli attuali S6. Un prezzo Samsung Galaxy S7 più concorrenziale avrebbe agevolato di molto la situazione, ma la risposta finale la dirà soltanto il mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *