Smartphone Sony, nessuno stravolgimento con Android 6.0

Android Marshmallow non dovrebbe stravolgere l’interfaccia estetica degli smartphone Sony. Un pensiero diventato già certezza in virtù di alcune immagini divulgate dall’operatore giapponese NTT Docomo e relative all’aggiornamento di Xperia Z3 e Z3 Compact all’ultima distribuzione del robottino verde. A conti fatti, i lavori orchestrati sul lato software riprendono pedissequamente le linee guida di Lollipop, con tutto ciò che ne consegue in termini di icone e tonalità di colore (bianco e blu) dispensate tra le varie pagine dell’interfaccia proprietaria.

Gli smartphone Sony aggiornati ad Android Marshmallow 6.0 offriranno una sorta di continuità grafica con le implementazioni di Lollipop. Una notizia mal digerita da qualcuno, che auspicava ingenti modifiche a suon di design così da svecchiare un aspetto estetico rimasto ancorato negli anni. Le novità della versione numero sei di Android, a meno di clamorosi dietrofront, si ridurranno pertanto a tutta una serie di accorgimenti software, per inciso i medesimi offerti da Google sulla gamma Nexus.

smartphone Sony

Spiccherà a tale stregua l’adozione, anche sugli smartphone Sony, della modalità di risparmio energetico denominata “Doze” (nello specifico, consumi maggiormente ridotti in fase di stand-by), del prolungamento di Google Now (Now On Tap, che consentirà di effettuare ricerche in qualunque contesto, dalle applicazioni installate di default a quelle terze) e, soprattutto, la gestione dei permessi delle varie applicazioni, sulla scorta della sicurezza. Considerato dunque che l’impianto estetico è pressoché immutato, l’approdo generale di Android Marshmallow sugli smartphone Sony dovrebbe concretizzarsi a breve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *