Software Xiaomi Mi 5: presente Android Marshmallow

Il software Xiaomi Mi 5 sarà Android Marshmallow 6.0, basato sull’interfaccia proprietaria MIUI giunta alla versione build 7.6.2.1. E’ questa l’indiscrezione che sta prendendo piede in queste ore, considerata l’immagine divulgata in rete nella quale campeggerebbero inoltre alcune informazioni salienti relative al prossimo smartphone dell’azienda cinese.

La genuinità della fonte sembra tutto sommato credibile, dal momento che l’aspetto estetico ricalca quanto chiaccherato finora (vetro curvo 2.5D, cornici laterali sottilissime, display da 5.2″ pollici a risoluzione Full-HD e tasto fisico home dentro il quale è implementato il lettore d’impronte digitali) e ritratta alcune specifiche tecniche ritenute in precedenza eccessive (su tutte il quantitativo di 6 gigabyte di memoria RAM, vero azzardo se confrontiamo la scheda tecnica dei principali dispositivi top di gamma attesi per questo 2016).

Software Xiaomi Mi 5

Il software Xiaomi Mi 5 verterà quindi sull’ultima distribuzione di Android, attualmente relegata a “pochi eletti”, tra cui la gamma Nexus, mentre lato hardware spiccherà la presenza del processore Snapdragon 820 di Qualcomm (octa-core a 64bit con frequenza di clock a 2.1Ghz), in coppia alla scheda grafica Adreno 510, 3 o 4 gigabyte di memoria RAM, 32/64 gigabyte di storage interno e fotocamera principale da 16 megapixel.

Da valutare invece il lavoro orchestrato dal brand cinese relativamente al software Xiaomi Mi 5, dal momento che l’ultima versione dell’interfaccia proprietaria MIUI potrebbe anche celare tutta una serie di accorgimenti estetici o funzionalità aggiuntive pronte ad essere ufficializzate dal produttore asiatico in occasione dell’evento stampa del Mobile World Congress 2016 di Barcellona, previsto per il prossimo 24 Febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *