FlexBright, l’app iOS che protegge gli occhi

Utilizzare gli smartphone nelle ore notturne può rappresentare un vero e proprio pericolo per i nostri occhi. Lo sa bene la Apple che ha realizzato FlexBright, un’applicazione con il preciso scopo di gestire la temperatura e la luminosità dello schermo del device. Gli stessi colori sono regolati dall’app per iOS 9.3. Quello delle tonalità è un aspetto di primaria importanza per la qualità del sonno.

flexbright

Secondo alcuni studi, infatti, la colorazione tendente al blu provoca, nell’organismo di chi la visualizza per diversi minuti, una serie di meccanismi tipici delle ore diurne. Il tutto si traduce in una difficoltà a dormire. FlexBright, per ovviare a questo problema, modifica i colori sullo schermo facendoli apparire più caldi. Una simile funzionalità era stata introdotta già, nel recente passato, con F.Lux, un’app che regola i colori dell’iPhone e dell’iPad a seconda degli orari di alba e tramonto.

Ma le funzioni di FlexBright si spingono oltre: un calcolatore in grado di monitorare i minuti passati a visualizzare la luce blu, avvisando l’utente quando è giunto il momento di passare alla modalità notte arricchisce l’app oltre alla possibilità di scurire la barra delle applicazioni e l’interfaccia utente; funzionalità non nuova ai dispositivi della mela morsicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *