Sicurezza smartphone: BlackBerry Priv primo per aggiornamenti

Chi pensava che con la realizzazione di un device con il sistema operativo Android, BlackBerry avesse perso colpi sul livello di sicurezza smartphone, si sbagliava di grosso. BlackBerry Priv, il device equipaggiato con il sistema operativo di Google, è stato dotato degli stessi canoni di sicurezza e di protezione della privacy degli altri dispositivi BB.

sicurezza smartphone

Aggiornamenti e patch di sicurezza si sono susseguiti nel tempo. Quattro mesi nei quali il lavoro della compagnia canadese, per la sicurezza di BlackBerry Priv, è stato costante. Per sottolineare l’impegno, nel corso di questo periodo, la compagnia canadese ha pubblicato, poche ore fa, una tabella che ripercorre la pubblicazione delle patch di sicurezza, confrontando con l’attività svolta da altre nove compagnie, nello stesso arco di tempo.

La lettura del prospetto è facilitata dalle differenti colorazioni che sono state applicate. Con il colore verde vengono indicati gli aggiornamenti realizzati nell’arco di 24 ore dal rilascio mentre con il giallo si passa ad una settimana e con il rosso si superano gli otto giorni. I risultati appaiono chiari: BlackBerry Priv è stabilmente al primo posto confermando come la sicurezza smartphone sia di essenziale importanza con interventi realizzati sempre nelle prime ore dalla pubblicazione delle falle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *