Raffreddamento Galaxy S7, gli ingegneri ne spiegano i segreti

Il riscaldamento eccessivo dei device può rappresentare un problema davvero grave. Lo sanno bene gli utenti che hanno avuto, in passato, uno smartphone con il processore Snapdragon 810. La compagnia Samsung, in particolare, ha sempre avuto un occhio di riguardo per questo particolare aspetto con la realizzazione di smartphone dotati di un sistema di raffreddamento, come nel caso del nuovo top di gamma: il Galaxy S7. Proprio il sistema di raffreddamento Galaxy S7 è stato al centro della presentazione del nuovo top di gamma ed ora in un post ufficiale pubblicato sul sito ufficiale della compagnia.raffreddamento galaxy s7

Uno dei punti di maggiore forza del top di gamma è l’heat pipe che, nel Galaxy S7 ed S7 Edge ha dimensioni davvero ridotte con un diametro di appena 0,4 millimetri. Il dispositivo di raffreddamento Galaxy S7 interviene quando l’utilizzo di app, giochi ed altre funzioni provocano un riscaldamento dello smartphone.

Attraverso un processo particolare, la soluzione riesce ad assorbire il liquido che viene tramutato in calore dissipato grazie all’heat pipe. Il vapore, a questo punto, viene trasformato in sostanza liquida tenendo così costane il sistema di raffreddamento del dispositivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *