Punti Patente app : intervista allo sviluppatore Matteo Girardi

Intervista allo sviluppatore Matteo Girardi , sviluppatore iOS.

Punti patente dello sviluppatore Matteo Girardi

Punti patente dello sviluppatore Matteo Girardi

Abbiamo avuto il piacere di fare alcune domande allo sviluppatore Matteo Girardi che, con la sua app di riferimento Punti Patente, è presente da tempo in cima alla classifica “a pagamento” italiana.

Riportiamo i record ottenuti dalla sua più celebre app:

– TOP 25 APP ACQUISTATE NEL 2013 (su App Store)
– TOP 25 APP ACQUISTATE NEL 2012 (su App Store)
– BEST Utility iPad 2013 per MACITYNET.IT
– BEST APP Italiana 2011 iPhone Utility per MACITYNET.IT
– TOP 25 APP ACQUISTATE NEL 2010 (su App Store)
– TOP 10 Utility del 2010 (su App Store)
– TOP 100 del 2010 per ISPAZIO.NET
– Oltre 14 settimane nella TOP 10 Generale
– Oltre 250 settimane nella TOP 25 Utility
– Tra le App italiane più vendute di sempre

Tra le tante applicazioni sviluppate troviamo: Punti Patente , Veicoli Rubati , EuroCheck , Enigmi d’ Italia , Albo Richiami , iGalileo , La Mamita , iNetworX , Year .

Ecco l’ intervista allo sviluppatore Matteo Girardi . Buona lettura!

 

Carlo:  Ciao Matteo, benvenuto su MobileOS.it! Parlaci un po’ di te: chi sei e da quanto tempo programmi applicazioni per iOS?

Sono un imprenditore, laureato in Scienze dell’Informazione con la passione per i computer fin dall’adolescenza.
Nel 2009 ho iniziato a sviluppare su XCode per creare un’app per vedere su iPhone le telecamere dei videoregistratori per videosorveglianza che la mia azienda all’epoca installava, e che ancora non avevano alcun supporto per la visione su dispositivi mobili.

 

Carlo: Tra le tante applicazioni da te sviluppate, spicca sicuramente “Punti Patente”, oramai da moltissimo tempo in cima alla classifica italiana. Come ti è venuta l’ idea? Parlaci dell’ app.
Punti Patente è nata come una semplice app per vedere i punti in modo più comodo e “cool” direttamente sullo schermo del cellulare, senza dover utilizzare un browser web. È stata la prima app in Italia di questo tipo, tutte le altre (compresa quella del Ministero) sono venute dopo. Nel frattempo l’app è cresciuta negli anni guadagnando funzioni e servizi richiesti e apprezzati dagli utenti.
Carlo: Sappiamo tutti che l’ Italia non è proprio la patria preferita dagli sviluppatori. Cosa cambia, a tuo avviso, da uno sviluppatore che  vive in America da un altro che vive in Italia? E tu hai mai pensato di trasferirti in un altro paese?
Non ho esperienze di lavoro all’estero, ma per quello che sento dai miei colleghi sicuramente negli States ci sono più possibilità di lavoro, sia come freelance che come dipendenti, se non altro per il numero di aziende ad alto contenuto tecnologico. Tralasciamo il discorso tasse e burocrazia, che qui da noi sono a livelli assurdi.
Non ho mai pensato di trasferirmi perché non amerei distaccarmi dalla mia famiglia e dalla mia terra, per nessun motivo.
Carlo: Cosa consigli ad un giovane  che vuole intraprendere il percorso di sviluppatore?
Ai giovani programmatori posso solo consigliare di imparare molto bene ad utilizzare gli strumenti a loro disposizione e con essi trasformare i sogni in idee. Abbiamo ottimi esempi di successo anche in Italia.
Carlo: Hai programmi o piani per il futuro?
Per il futuro ci sono tante idee in cantiere, prima però devo rimettermi dai problemi di salute che sto avendo, che purtroppo hanno la precedenza.
Carlo: Ti ringraziamo per la tua gentilezza e la tua estrema collaborazione, speriamo di recensire presto una tua nuova app. Saluta i lettori di MobileOS.it!
Vi ringrazio per la piacevole intervista e saluto affettuosamente i lettori di MobileOS.it. A presto!
Ringraziamo lo sviluppatore Matteo Girardi per la sua estrema gentilezza e vi rimandiamo alla sua pagina in iTunes!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *