Galaxy Note 6 Lite, possibile variante economica

Samsung quest’anno annuncerà il Galaxy Note 6 durante il consueto appuntamento con il “Samsung Galaxy Unpacked part 2” che si terrà nei prossimi mesi. Tuttavia, Samsung potrebbe presentare anche una variante “Lite” del Galaxy Note 6 che sostanzialmente avrà un hardware leggermente inferiore rispetto al top gamma e anche un prezzo potenzialmente inferiore.

Samsung Galaxy Note 6 vs Note 6 Lite: le differenze

La prima differenza riguarda il SoC utilizzato. Gli ultimi rumor riguardo al Galaxy Note 6 parlano dell’implementazione del non ancora annunciato processore Qualcomm Snapdragon 823 (variante leggermente potenziata rispetto allo Snapdragon 820) affiancato da ben 6 GB di memoria RAM. Il presunto Galaxy Note Lite, invece, sarà alimentato dallo Snapdragon 820 e disporrà “soltanto” 4 GB di RAM. Per quanto riguarda il display, se quello del Galaxy Note 6 sarà da 5.8 pollici con risoluzione QHD, nel Galaxy Note 6 Lite subirà un calo di risoluzione fino a 1080p (Full HD).

Galaxy Note 6

Al momento non sono trapelate altre differenze particolari tra le due varianti, ma sembra piuttosto strano che tutte le altre caratteristiche restino identiche. Per esempio, la batteria dovrebbe avere una capacità minore, altrimenti data la minor risoluzione dello schermo, l’autonomia sarebbe sproporzionata rispetto al modello di punta. Le differenze potrebbero riguardare anche la fotocamera con l’utilizzo di un sensore diverso da quello del Note 6 (che sarebbe identico a quello di S7 e S7 Edge).
Inoltre c’è da considerare il fatto che Samsung per il mercato europeo e italiano predilige l’utilizzo delle sue architetture hardware proprietarie, mentre il processore Snapdragon presumibilmente viene utilizzato soltanto in mercati selezionati che non includono quello europeo.

Se questi rumor verranno confermati è molto probabile che il Samsung Galaxy Note 6 Lite sarà una variante prevista soltanto per determinati Paesi e non verrà commercializzato nessun modello globale. Inoltre, sembra abbastanza improbabile una mossa del genere da parte di Samsung perchè sarebbe la prima volta che un dispositivo della serie Note venga proposto anche in una forma depotenziata. Se ne saprà sicuramente di più nelle prossime settimane. 

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *