Samsung è leader del mercato smartphone negli USA

Secondo i dati pubblicati dalla Counterpoint Research, una società di ricerca di Hong Kong, dopo 11 mesi Samsung è nuovamente leader del mercato smartphone negli Stati Uniti, facendo scivolare Apple al secondo posto. In terza posizione troviamo LG Electronics. Dopo aver perso la causa riguardante l’esclusiva del marchio iPhone in Cina, le notizie negative per la casa di Cupertino non sembrano voler finire.

Samsung diventa il primo produttore di smartphone negli Stati Uniti

Secondo il report della società, Samsung si trova sul posto più alto del podio con il 28.8% del market share nel mercato statunitense degli smartphone, mentre Apple si è accapparrata solo un 23% finendo in seconda posizione. Al terzo posto c’è LG Electronics con un buon 17.1% di quote di mercato. Lontanissimo da questi tre produttori troviamo altri brand noti come per esempio ZTE che detiene il 6.6%, Alcatel con il 4,5% e Huawei che invece possiede solamente l’1%.

Samsung

Samsung supera Apple diventando leader del mercato degli smartphone negli USA

Il merito del successo di Samsung è da attribuire alle ottime vendite dei nuovi flagship Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge che stanno riscuotendo un grande successo un po’ in tutto il mondo e, ovviamente, anche negli Stati Uniti.

Tuttavia, è da tenere presente che in questa classifica non stati tenuti in considerazione nè i dati di vendita di LG G5 (destinati a far salire la quota di mercato della società) nè quelli di iPhone SE perchè, in entrambi i casi, i numeri di vendita non sono stati ancora resi noti e quindi non essendo stati immessi nel database della Counterpoint Research non si sono potuti conteggiare.

Soltanto nei prossimi mesi però si potranno fare i conti in maniera definitiva perchè Apple si giocherà il jolly presentano l’iPhone 7 mentre il produttore sudcoreano, dal canto suo, ufficializzerà il Galaxy Note 6 e a quel punto si capirà se Samsung consoliderà la sua posizione oppure verrà nuovamente spodestato da Apple.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *