Usare Google Maps Senza Connessione

I navigatori sono sempre più utilizzati anche attraverso il cellulare, ma possono scaricare in fretta la batteria: ecco perché in tanti si chiedono se sia possibile Usare Google Maps Senza Connessione, in modo da evitare sia il surriscaldamento del dispositivo, sia l’utilizzo del credito dati del proprio cellulare. Vediamo, quindi, come fare.

Un trucco che sicuramente si può utilizzare consiste nello scaricare in anticipo alcune mappe in modo da poterle visualizzare ed utilizzare in seguito.

Usare Google Maps Senza Connessione

 

Come si può effettuare questa operazione? Come prima cosa, entrate nell’app di Google Maps ed effettuate la ricerca relativa al luogo che vi interessa.

Una volta trovata l’area di vostro interesse dovrete cliccare sul nome presente nella barra bianca nella parte inferiore dello schermo. Apparirà un menu nel quale potrete scegliere tra diverse opzioni.

Per Usare Google Maps Senza Connessione dovrete scegliere l’opzione riferita al download delle mappe. Vi verrà mostrato un avviso riferito allo spazio che la mappa occuperà.

L’area massima di riferimento sarà di 120 mila km quadrati, quindi fate sempre bene la vostra scelta, soprattutto nel caso di un lungo viaggio.

A questo punto, per consultare le mappe che avrete scaricato potrete, come prima cosa, spegnere la rete dati del vostro dispositivo. Poi, nell’app cliccate sull’icona formata da tre linee orizzontali e vi apparirà un menu, nel quale potrete scegliere l’opzione Area Offline oppure anche I Tuoi Luoghi.

Potrete, da qui, andare a recuperare le mappe che avrete scaricato. Le mappe rimarranno a disposizione per un termine di 30 giorni al massimo.

In questo modo potrete Usare Google Maps Senza Connessione, ricevere tutte le indicazioni per il vostro viaggio ed anche visualizzare punti di interesse presenti nelle vicinanze dei luoghi da voi attraversati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *