Condividere connessione chiavetta internet da computer

La tecnologia oramai la fa da padrone, ma senza una connessione dati spesso si hanno non poche difficoltà a sfruttare i dispositivi che abbiamo a disposizione. Per fortuna spesso esistono diversi modi per poter condividere la connessione di un dispositivo con altri, in modo da ovviare al problema. Questo concetto prende il nome di Tethering, letteralmente legatura, che serve appunto a mettere in collegamento dispositivi diversi tra loro.

Tutti gli smartphone e tablet hanno oramai a disposizione questa utile funzione, che va ricercata all’interno delle impostazioni di rete; una volta attivata, gli altri dispositivi potranno vedere la presenza del nostro nella lista delle connessioni Wi-Fi, ma avranno bisogno che noi forniamo loro il codice di accesso per poterne sfruttare la connessione. É bene ricordare però che una volta che avremo dato l’accesso a un dispositivo, questo ne ricorderà le tracce, a meno che non modifichiamo la password di accesso; non tutti gli operatori inoltre consentono il tethering gratuito: alcuni prevedono un costo ogni volta che lo si usa, altri lo impediscono.

Qualora vogliamo utilizzare il nostro computer come una sorta di repeater per la connessione, sia che sia collegato a sua volta in Wi-Fi  a un router o a una chiavetta internet USB, esistono degli appositi programmi gratuiti che consentono di farlo; l’uso può risultare talvolta macchinoso e non alla portata di tutti, ma il risultato è buono. Vediamo quindi come abilitare il tethering su PC Windows e su MAC.

Nel caso in cui il nostro computer abbia il sistema operativo Windows, la scelta probabilmente migliore è Virtual Router compatibile con le versioni Windows 7 e successive.
Una volta scaricato il software dal sito ufficiale, l’istallazione non richiede alcuna competenza, dovendoci limitare ad accettare le condizioni e proseguire; una volta istallato e fatto partire, ciò che dovremo fare sarà selezionare la connessione che si vuole condividere, dare un nome al network, sceglierne una password e premere sul pulsante Start Virtual Router. Potremmo avere, durante l’installazione, un messaggio di errore riguardante il .Net Framework 3.5 mancante; in questo caso, sarà necessario scaricarlo, istallarlo e riavviare il computer.

Sui computer di casa Apple invece, non è necessario utilizzare un software aggiuntivo per condividere la connessione a internet; basta infatti selezionare dalle preferenze di sistema l’icona Condivisione e successivamente Condivisione Internet e selezionare dal menu a tendina se si vuol condividere la connessione derivante da Wi-Fi o da Ethernet.

1465913177-5085-Schermata-09-02-13-11-13
Per inserire una password di accesso al network appena creato è necessario selezionare l’apposita opzione dal menu Opzioni Wi-Fi, mentre per terminare la condivisione basta togliere la spunta alla voce Condivisione Internet. É importante ricordare che una connessione Wi-Fi potrà essere condivisa esclusivamente tramite cavo, in quanto il dispositivo non è in grado di gestire simultaneamente due tipi di collegamenti Wireless.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *