Design LG G6 sarà rivoluzione totale e vi sorprenderà, ecco perché

Cresce con velocità supersonica l’attesa per quanto riguarda il prossimo top di gamma della casa produttrice LG, parliamo del tanto discusso G6. Entrando nello specifico, nonostante l’annuncio del nuovo top di gamma dell’azienda coreana sia atteso con trepidazione per l’evento di fine febbraio Mobile World Congress di Barcellona, al CES 2017 abbiamo avuto conferme concrete circa il design dello smartphone.

Lo Chief Technology Officer della casa produttrice LG,Skott Ahn, ha rivelato che il G6 non sarà modulare. Questo in poche parole vuol dire che il tentativo di innovazione iniziato con il predecessore circa la possibilità di aggiungere funzioni hardware al device si concluderà con LG G5. Senza dubbio la principale motivazione di questa decisione è da attribuire alle scarse vendite ottenute dal G5. Da questo punto di vista, il nuovo flagship di LG ha una responsabilità enorme ma comunque la compagnia coreana ha dimostrato già in passato di poter benissimo competere con la concorrenza e di saper fare qualcosa in più.

Design LG G6

Inoltre, commercializzare il G6 ad un prezzo più vantaggioso del predecessore sicuramente darà una grossa mano nelle vendite. Staremo a vedere che accadrà. Continuate a seguirci.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Maggiori info nella nostra privacy policy