Come inviare qualunque file con WhatsApp senza compressione

Whatsapp è senz’altro una delle più popolari app di messaggistica istantanea, ed è per questo che abbiamo deciso di dedicarle un’altra ed interessante guida. Vedremo nello specifico come inviare qualunque file con Whatsapp senza compressione

Come inviare qualunque file con WhatsApp senza compressione

Questo vuol dire poter inviare non solo le classiche foto, filmati e vari documenti di ogni genere, ma anche file di ogni formato e sopratutto estensione. I vantaggi di tutto ciò sono palesi ovvero la possibilità di procedere allo scambio file tra dispositivi diversi tramite la connessione Internet sotto un’unica app senza perdere del tempo a trovare programmi appositi che vi permettano tutto ciò.

Potete inviate fra l’altro anche file di grandi dimensioni ma come al solito, almeno per ora, c’è sempre un limite, ovvero: il peso di ogni singolo file su sistema operativo iOS è di 128MB, su Android di 100MB e su Whatsapp Web ammonta a 64MB. E con questi limiti, che trovate come funzionalità da poco su Whatsapp grazie ad uno dei tanti aggiornamenti rilasciati in questo 2017, significa che le foto e i filmati con Whatsapp verranno inviati, ricevuti e quindi di conseguenza scaricati nella loro risoluzione originale – a patto logicamente che rientrino nei limiti di peso previsti – e non compressi come succede spesso e volentieri e di cui ci si rende conto quando si procede allo zoom dell’immagine che viene subito restituito all’istante il brutto effetto sgranato e pixellato.

Concentrandoci sull’invio di qualche genere di file, eventualmente è possibile già da tempo tappando in una qualunque chat Whatsapp l’icona della piccola graffetta per aggiungere un qualsiasi elemento da poter inviare, qui scegliendo l’opzione chiamata documento e in conclusione dalla schermata di selezione dei documenti che verrà mostrata ci si potrà tranquillamente spostare nelle altre cartelle di archiviazione del dispositivo – per esempio scheda SD e download – per poter indicare il file che si ha intenzione realmente di inviare.

Se avete qualche dubbio nel seguire il tutorial scriveteci.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *