iPhone X: forzare il riavvio

0 2

Il vostro iPhone X dopo qualche giorno di potenza pura non risponde improvvisamente più a nessun comando e non funziona più come agli inizi? La causa sicuramente è da attribuire q qualche applicazione che avete installato di recente o bug che causa vistosi blocchi e rallentamenti. Per risolvere il tutto, potete semplicemente provare ad eseguire correttamente un riavvio forzato del vostro terminale e il gioco è fatto. Con il nuovo ed eccellente sistema di gesture, moltissime funzioni messe a disposizione del pulsante Home e del pulsante di alimentazione sono state sostituite per dare spazio ad altre.

iPhone X: forzarne il riavvio

Andiamo dunque a dare uno sguardo alla procedura completa su come forzare il riavvio sul vostro top di gamma Apple iPhone X:

La nuova combinazione di pulsanti per riavviare lo smartphone del colosso californiano è un po’ più complessa rispetto a quella offerta dagli altri iPhone fino ad oggi commercializzati. Tuttavia per fortuna risulta essere semplice e rapida da realizzare. Ecco il procedimento da seguire:

  • Premete e rilasciate immediatamente il pulsante volume su;
  • Ora premete e rilasciate il pulsante volume giù;
  • A questo punto premete a lungo il pulsante power, quello di alimentazione;
  • Arrivati a questo punto lo smartphone si riavvierà in automatico;
  • Continuate a premere il pulsante di alimentazione e rilasciatelo quando visualizzate sullo schermo del vostro telefono il tradizionale logo della casa produttrice Apple;
  • Una volta che avete acceso il vostro iPhone X non vi rimane altro che mettere l’eventuale PIN della SIM o il codice di sblocco.

Una volta che avete effettuato correttamente il riavvio forzato, il vostro iPhone X dovrebbe finalmente tornare a funzionare in maniera corretta. Nel caso in cui dovessero ancora insorgere problemi, potrete essere necessario fare un bel ripristino di fabbrica.

Il tutorial è terminato. Per qualunque problema fatecelo sapere cosi da potervi dare una mano. Alla prossima fan affezionati di Mobileos.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.