I migliori cellulari impermeabili 2019

0 53

Che cosa è importante in un cellulare? Tanti fattori, certo: magari la composizione interna, come la batteria o il Chipset, e forse pure la fotocamera. Ma non bisogna mai dimenticare che un cellulare deve essere anche impermeabile. Resistente ad immersioni ed altri fattori, molto importante se vogliamo andare a considerare le possibilità d’una brutta caduta in una pozzanghera od altro. Non sempre questa categoria è riservata a marche particolari, tutt’altro! Vediamo insieme quali sono i migliori del campo:

  • Huawei P30 Pro…anche se questo Smartphone ha avuto un passato senza certificati IP, è finalmente passato sotto tutti i testi necessari e al giorno d’oggi si può dire che questo cellulare può resistere ben 30 minuti sotto almeno 1,5 metri d’acqua. Non si tratta d’un prodotto con una composizione intermedia, certo: ha un chipset Kirin 980 con 8Gb di RAM e minimo 128Gb di memoria interna oltre che una meravigliosa fotocamera fra le migliori in commercio. Grazie alla sua certifica IP68 ed il suo prezzo più contenuto rispetto alla media (690-800 euro, a seconda dell’offerta) rimane uno dei cellulari più apprezzati.
  • Samsung Galaxy Note 10 Plus…se però cercate qualcosa di più solido, con una marca ben riconosciuta ed un display meraviglioso, il nuovissimo Note 10 Plus può ricoprire tutte queste esigenze. Si tratta d’un cellulare molto grande, con uno schermo da 6.8 pollici in QHD+, con l’ultimo Chipset disponibile (Exynos 9825 per noi “europei”). Molto potente e soprattutto anche impermeabile: può resistere 30 minuti a 1,5m di profondità, con un rating IP68 incluso sul prezzo di 1040-1130 euro. Per alcuni è anche leggermente più resistente, soprattutto considerando l’assenza d’una porta per le cuffie ed una porta dedicata per la MicroSD. E’ tuttavia piuttosto costoso, ma è tutta qualità che in fondo si paga.
  • Sony Xperia 1…per alcuni è ritenuto un cellulare fin troppo costoso per le qualità che offre: ma del resto il Display 6.5 pollici con risoluzione 4K e una densità da 643ppi non è per nulla da ignorare. Questo Smartphone ha una composizione intermedia per quel che riguarda il certificato IP, con un rating combinato 65 e 68. Può comunque resistere sott’acqua per 30 minuti a 1,5 metri di profondità. Dalla sua ha un ottimo chipset (Snapdragon 855) ma il prezzo di circa 800 euro può rendere un po’ difficile l’acquisto, specialmente considerando la batteria ritenuta universalmente troppo piccola.
  • Razer Phone 2…un cellulare molto potente, dedicato alla stirpe dei Gamers – ovvero i videogiocatori. Nonostante il suo alto prezzo di 850 euro, questo Smartphone ha solamente una certifica IP67. Ciò significa che può resistere mezz’ora solo in un metro di profondità. E’ certamente una buona cosa da sapere, specialmente se andiamo guardando lo schermo da 120Hz che è ideale per le animazioni più fluide (e naturalmente per i giochi che lo supportano, sono graficamente più appaganti).
  • Google Pixel 3…un altro cellulare che ha una buona resistenza nelle media è il Google Pixel 3, dal costo di 745 euro. Grazie alla sua certifica IP68, può resistere per 30 minuti fino a 1,5m di profondità. Il Pixel 3 è apprezzato per una buona quantità di fattori, ad iniziare dal suo software calibrato perfettamente dalla casa fino a finire all’ottima fotocamera. E si tratta d’un singolo obiettivo! Di suo ha una buona batteria, ma la versione XL risolve questo problema.
  • Samsung Galaxy S10e…terminiamo quindi con un cellulare che è sia accessibile che anche ben equipaggiato. Dal costo di 550 euro, l’S10e condivide una buona gamma di caratteristiche di quest’ultima uscita della Samsung. Non manca naturalmente la certifica IP68, il che significa sempre il classico “30 minuti per 1 metro e mezzo di profondità”. E’ il più economico di questa lista ma non quello meno capace, con un chipset Exynos 9820, 6GB di RAM e 128Gb di memoria interna.

E tu quale sceglieresti tra questi modelli?

Partecipa alla discussione

avatar
  Notifiche  
Notifiche