Nuova Versione iOS 14.5 consentirà di scegliere Spotify come lettore musicale predefinito

Apple ha ascoltato coloro che chiedevano la massima libertà di scelta, consentendo loro di scegliere il browser predefinito o il client di posta elettronica. Ora, la società di Cupertino consentirà di modificare l’applicazione di riproduzione predefinita quando si utilizza Siri in iOS 14.5 .

Apple ha rilasciato la versione beta di iOS 14.5 la scorsa settimana. Questo aggiornamento disponibile per gli sviluppatori porta con sé funzioni interessanti che abbiamo potuto vedere nella versione finale. Oltre alla tanto attesa modalità per sbloccare il dispositivo con una maschera su possiamo configurare Siri in modo che, quando richiediamo una canzone, la riproduca nel nostro lettore preferito.

 

Questa funzione è stata scoperta dagli utenti di Reddit. Il suo funzionamento è molto semplice. La prima volta che chiedi a Siri di riprodurre un brano in iOS 14.5 potrai scegliere tra le app musicali di terze parti che hai installato .


Messaggio di Siri durante il tentativo di riprodurre musica su iOS 14.5 | Credito: matejamm1

Ovviamente, se sei un fan di Apple Music puoi continuare a utilizzare questo servizio. Dopo aver selezionato l’applicazione, tutto dovrebbe scorrere naturalmente. Cioè, la prossima volta che dici “Hey Siri, metti su una canzone da” The Weekend “”, non hai bisogno di chiarire che vuoi ascoltarla su Spotify, ad esempio .

Secondo MacRumors gli utenti che hanno utilizzato questa funzione per la prima volta hanno segnalato alcuni problemi. Ha risposto solo con funzioni specifiche a volte portando ad Apple Music. Questo ci porta a supporre che l’azienda di Cupertino abbia ancora del lavoro da fare.

 

Altre sorprese in iOS 14.5

Tuttavia, questo non sarebbe tutto. In Apple sono in buona forma e, a quanto pare, vogliono continuare ad aprire il loro sistema operativo mobile. iOS 14.5 consentirebbe anche di cambiare il lettore musicale predefinito . Questo verrebbe configurato automaticamente dopo aver modificato l’applicazione di riproduzione associata a Siri.

Ricorda che le versioni beta non sono destinate al grande pubblico possono essere instabili e contenere errori. Anche sapendo che, se decidi di correre un rischio, puoi installarlo sul tuo dispositivo e iniziare a goderti le nuove funzioni. 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.